Come bilanciare la scuola e la vita sociale: 14 passaggi (con immagini)

Sommario:

Come bilanciare la scuola e la vita sociale: 14 passaggi (con immagini)
Come bilanciare la scuola e la vita sociale: 14 passaggi (con immagini)
Anonim

Quando sei a scuola, bilanciare la tua vita sociale con le richieste dei tuoi insegnanti può sembrare scoraggiante. Sembra che passare il tempo a socializzare danneggi la tua carriera accademica e viceversa; vorresti solo avere più tempo. In verità, il vero equilibrio sta nell'essere più efficienti con il tempo che hai e una migliore pianificazione. Puoi raggiungere questo obiettivo essendo più efficiente quando svolgi i compiti, fissando obiettivi realistici e rendendo la tua vita sociale più appagante.

Passi

Parte 1 di 3: essere più efficiente con i compiti

Evita lo stress GCSE Passaggio 1

Passaggio 1. Pianifica i tuoi compiti

Che si tratti dei compiti serali, di un grande progetto o di un esame, è importante utilizzare un programma chiaro per portare a termine tutto. Ti consigliamo di pianificare i tuoi compiti per tutta la settimana, oltre a pianificare ogni giorno in modo più specifico:

  • Assicurati di dare la priorità alle tue attività in base alla loro importanza e alle date di scadenza. Ad esempio, completare i compiti per il giorno successivo sarebbe probabilmente in cima alla tua lista, mentre lavorare su un compito che dovrebbe essere consegnato qualche giorno dopo sarebbe il prossimo in linea.
  • Scegli su quali classi lavorerai durante ogni giorno della settimana. Questo ti aiuta a rimanere più concentrato in un particolare campo e può aiutarti a conservare meglio le informazioni.
  • Usa un'agenda giornaliera per impostare uno specifico periodo di tempo giornaliero per i tuoi compiti. Questo ti aiuterà a costruire un'abitudine e ad assicurarti di avere tutto il tempo per portare a termine il tuo lavoro. Pianifica anche un momento divertente per assicurarti di fare una pausa di tanto in tanto.
  • Considera quando svolgi il tuo lavoro migliore mentre pianifichi i compiti. Ad esempio, se non sei una persona mattiniera, è meglio lasciare il pomeriggio o la sera per svolgere compiti importanti per le lezioni. Lavora quando sei più energico.
Adattarsi alle lezioni universitarie Passaggio 9

Passaggio 2. Usa la pianificazione "se-allora" per costruire buone abitudini

Questo tipo di pianificazione prevede l'utilizzo di una particolare situazione o ora del giorno come stimolo per i compiti. Tuttavia, è importante avere delle scadenze anche per te, perché l'uso della sola pianificazione "se-allora" può portare a non portare a termine tali attività. Se usato correttamente, questo tipo di pensiero ha dimostrato di costruire abitudini durature. Esempi di questo tipo di pensiero includono:

  • "Se sono sull'autobus, lavorerò sui compiti di matematica."
  • "Se finisco di cenare, comincerò a studiare per il mio prossimo esame."
  • "Se è venerdì sera, inizierò i compiti per lunedì prossimo."
Affrontare la mancanza di attenzione al lavoro Passaggio 5

Passaggio 3. Porta con te il tuo lavoro

Durante la giornata, potresti scoprire di avere del tempo libero di tanto in tanto quando potresti lavorare a progetti scolastici. Porta sempre con te i compiti di scuola in modo da avere sempre la possibilità di lavorarci.

Ad esempio, potresti essere in grado di svolgere 15 minuti di compiti mentre aspetti un appuntamento dal medico o mentre guidi sull'autobus

Dormi meglio quando hai la psoriasi Passaggio 6

Passaggio 4. Evita le distrazioni, come il cellulare o Internet

Non solo avere il tuo cellulare nelle vicinanze significa che il tuo compito richiede più tempo per essere completato, ma farai più errori e conserverai meno informazioni. Quando dedichi tempo allo studio o ai compiti, assicurati di fare quanto segue:

  • Spegni il cellulare.
  • Spegni la televisione.
  • Trova un posto tranquillo e isolato. Anche le persone possono distrarti.
  • Fai sapere ad amici e familiari che lavorerai sui compiti. Va bene dire "no" agli inviti quando hai dei compiti da fare.
  • Fai delle pause regolari per ricaricarti.
  • Stai lontano da Internet, a meno che tu non ne abbia bisogno per la ricerca. Se hai difficoltà a rimanere sui siti Web giusti, puoi utilizzare app come StayFocusd per bloccare le parti di Internet che distraggono.
Supera il passaggio 7 di biologia del liceo

Passaggio 5. Parla con il tuo insegnante

Se hai ancora problemi a portare a termine tutto il tuo lavoro dopo aver fatto del tuo meglio per essere più efficiente, parlane con il tuo insegnante. È possibile che non siano consapevoli di quanto sia pesante il carico di lavoro che stanno dando o potrebbero essere in grado di aiutarti a superarlo in modo più efficiente. È facile pensare al tuo insegnante come a un avversario quando ti assegna molti compiti, ma ricorda che vuole aiutarti ad avere successo. È importante inquadrare correttamente le tue domande in modo che il tuo insegnante capisca che stai incontrando difficoltà piuttosto che limitarti a lamentarti:

  • Ad esempio, potresti dire al tuo insegnante: "Ho passato diverse ore a fare i compiti di matematica e sento che non sto arrivando quanto dovrei, puoi aiutarmi a lavorare in modo più efficiente?"
  • Se hai difficoltà a pianificare il tuo lavoro, puoi chiedere: "Ho difficoltà a completare i corsi per tutte le mie classi. Puoi aiutarmi a dare priorità al mio lavoro?"
  • Per esami difficili, puoi chiedere quanto segue: "Potresti darmi consigli su come superare questo materiale? Mi sembra che studiare per questo esame sia piuttosto scoraggiante".
Affronta tonnellate di compiti a casa Passaggio 10

Passaggio 6. Cerca altre opzioni per l'aiuto scolastico

Molte scuole forniscono una varietà di diverse risorse di supporto educativo, che potrebbero essere disponibili gratuitamente. Puoi anche chiedere ai tuoi genitori delle risorse a pagamento, come un tutor privato se la tua scuola non offre le risorse di cui hai bisogno. Alcune risorse che la tua scuola potrebbe offrire possono includere:

  • Centri di apprendimento o scrittura
  • Gruppi di studio
  • Tutoraggio individuale
  • Aule studio
  • Consulenti accademici

Parte 2 di 3: definizione e raggiungimento di obiettivi realistici

Ospita una notte intera con gli amici Passaggio 1

Passaggio 1. Stabilisci obiettivi piccoli e specifici

Quando decidi di concentrarti sui tuoi risultati accademici, qualsiasi cosa che non sia una semplice A può sembrare un fallimento. Piuttosto che cercare di perfezionare subito la tua carriera accademica, concentrati su passaggi più piccoli e incrementali. Ad esempio, se la tua media in una particolare classe è del 60%, non puntare subito al 90%. Prova a stabilire obiettivi che ti porteranno gradualmente al 90% in porzioni del 5%. Questo ti farà lavorare per raggiungere i tuoi obiettivi, piuttosto che essere demoralizzato.

Divertiti da solo (per ragazze) Passaggio 5

Passaggio 2. Accetta il fatto che non sarai in grado di socializzare ogni giorno

Se ti impegni a ottenere risultati eccellenti a scuola, non sarai in grado di uscire la sera prima di un test importante. Comprendi che i sacrifici devono essere fatti se miri a raggiungere i tuoi obiettivi. Dedica un giorno alla settimana in particolare per socializzare. Il sabato è una scelta particolarmente buona: puoi stare sveglio fino a tardi perché non è la sera della scuola e non devi ancora preparare i compiti per la settimana successiva.

Recupera i compiti che hai perso mentre sei assente Passaggio 12

Passaggio 3. Concentrati sul qui e ora

Probabilmente sarai sopraffatto se inizi a pensare a tutte le cose che devi fare mentre stai cercando di concentrarti su un compito particolare.

  • Quando programmi il tempo per lo studio o i compiti, cerca di rimanere completamente concentrato su quello che stai facendo. Questo ti aiuterà a completare il tuo lavoro in modo più efficiente e a conservare più informazioni.
  • Quando trascorri del tempo con amici e familiari, non iniziare a stressarti per il test in arrivo la prossima settimana o per i compiti che devi ancora fare.
  • Fidati della tua capacità di programmare le cose che devi fare e dedica la tua attenzione a qualunque cosa tu stia facendo in quel momento.
Fai i compiti in modo non stressante Passaggio 7

Passaggio 4. Parla ai tuoi amici e alla tua famiglia dei tuoi obiettivi

La tua famiglia e i tuoi amici possono aiutarti a bilanciare studio e tempo libero. Parla con loro, assicurandoti che sappiano quali sono i tuoi obiettivi accademici. In questo modo capiranno quando non puoi fare piani con loro o fare tutte le faccende che ti chiedono. Saranno anche lì per aiutarti se prendi un brutto voto in un test o ti senti sopraffatto.

Parte 3 di 3: avere una vita sociale più appagante

Divertiti Passaggio 15

Passaggio 1. Trova il tempo solo per le attività a cui vuoi partecipare

Non c'è niente di sbagliato nell'andare a una festa o uscire con gli amici, purché non ti senta costretto a farlo. Non cedere alla pressione dei compagni perché vuoi adattarti o essere cool.

  • Prima di iniziare a cercare di bilanciare la tua vita sociale con i tuoi accademici, assicurati che le cose che compongono la tua vita sociale siano attività a cui vuoi effettivamente prendere parte.
  • Concentrati sulle cose che ti danno piacere e una gradita distrazione dai tuoi compiti. Prova alcune nuove attività. Ad esempio, potresti provare a iscriverti a un corso di Zumba o a un corso di pittura ad acquerello. Puoi provare nuove attività con gli amici o da solo.
Sii un adolescente felice a scuola, passo 3

Passaggio 2. Esci con amici solidali

Assicurati che le persone che permetti nella tua vita supportino i tuoi obiettivi accademici. Se ti fanno sentire in colpa per non essere uscito con loro, non stanno supportando ciò che stai cercando di ottenere.

  • Parla loro dei tuoi obiettivi, concentrandoti sulla ricerca di una via di mezzo tra il coinvolgimento che si aspettano da te e il tuo programma accademico.
  • Se sembrano più concentrati sull'ottenere ciò che vogliono e non aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi, potresti dover iniziare a chiederti se sono veri amici.
  • Prova alcune nuove attività per incontrare persone che condividono i tuoi interessi e che possono anche stringere amicizie.
Scegli un regalo per i tuoi amici Passaggio 14

Passaggio 3. Unisciti a un club o organizzazione scolastica

Potresti scoprire che alcuni dei club e delle organizzazioni della tua scuola hanno il tipo di attività a cui desideri partecipare. Entrare a far parte di un club scolastico ti dà la possibilità di trascorrere del tempo con studenti che la pensano allo stesso modo, costruendo relazioni che possono aiutarti durante il tuo percorso accademico carriera oltre a darti una pausa sociale necessaria. Inoltre, poiché le attività del club spesso seguono un programma fisso, sarà più facile adattarle al programma che hai impostato per i tuoi compiti.

  • Se vuoi rimanere in buona salute, potresti voler entrare a far parte di una squadra sportiva o di un club incentrato sul fitness.
  • I club incentrati su attività artistiche, come la scultura o la pittura, possono aiutarti a diversificare le tue abilità mentre esprimi te stesso.
  • I club che si occupano di matematica e scienze possono aiutarti a migliorare le tue abilità in un modo che è direttamente utile per i tuoi compiti.
  • Tieni presente che puoi sempre avviare un club tutto tuo se non riesci a trovare un club a cui vuoi unirti.
Fai domanda presso una Charter School Step 3

Passaggio 4. Parla con un consulente di orientamento o un consulente accademico

Mentre un insegnante può aiutarti con i tuoi compiti scolastici, un consulente di orientamento o un consulente accademico può aiutarti con l'equilibrio generale dei tuoi compiti scolastici e della vita sociale. Possono servire come un buon punto di riferimento per qualsiasi domanda tu possa avere. Non esitare a rivolgerti a loro per chiedere aiuto in tutti gli aspetti della tua vita accademica e sociale:

  • I consulenti di orientamento sono generalmente formati per aiutarti a stabilire obiettivi accademici, studiare in modo più efficiente e aiutarti a risolvere i conflitti con la famiglia e gli amici.
  • Alcuni consulenti di orientamento forniscono anche servizi terapeutici e di consulenza che possono rivelarsi utili mentre raddrizzi la tua vita sociale.

Suggerimenti

  • Formare un gruppo di studio con i tuoi coetanei è un buon modo per lavorare mentre socializzi.
  • Ascoltare musica può aiutarti a concentrarti mentre lavori, oltre a far sembrare che il tempo che passi a studiare passi più velocemente. La musica senza testi è in genere la migliore per questo.
  • Non esitare a chiedere aiuto se ti senti sopraffatto; non devi affrontare tutto da solo. La tua scuola probabilmente ha risorse per aiutarti a gestire i tuoi compiti scolastici e l'equilibrio della vita. Anche la famiglia e gli amici saranno felici di aiutarti.
  • Se ti senti depresso, ansioso o ti manca sempre l'energia, potrebbe essere un esaurimento per aver lavorato troppo. Non aver paura di parlare con qualcuno e dai priorità al relax e alla socializzazione per un po'.

Popolare dall'argomento